La vita fuori

Vita_fuoriCara Mina,
non voglio raccontarti bugie. Il posto dove ti trovi in questo momento è il più bello di tutti: c’è sempre una luce soffusa tendente al rosso-arancio, come in un tramonto infinito, c’è un bel clima caldo che sembra di essere ai Caraibi e tutto il giorno si sente lo scorrere di dolci ruscelli ricchi di linfa fresca. Il tuo tempo è scandito da un tamburello che batte ad un ritmo che ti piace e che ti fa compagnia.
Spesso sei cullata, altre volte la tua casa si ferma e senti un tocco leggero attraverso le pareti, come di qualcuno che ti sta accarezzando.
Da lontano ti arrivano le voci di mamma e papà che ti dicono quanto sono felici di aspettarti e quanta voglia hanno di accoglierti.
Fuori la vita è un po’ diversa e sperimenterai cose che non hai mai provato prima. Sperimenterai il freddo, ma scoprirai che ci si può coprire o stare vicini per scaldarsi. Sperimenterai per la prima volta i morsi della fame e la soddisfazione della sazietà. Sperimenterai la fatica e la stanchezza e dovrai imparare a fare una cosa inizialmente difficilissima: dormire.
Sperimenterai il dolore fisico, dal mal di pancia al mal d’orecchi e questo ti spaventerà. Sperimenterai l’angoscia dell’abbandono e la paura di restare sola e ci metterai tutta la vita per imparare ad affrontare entrambe, ma sarà un viaggio avventuroso dentro te stessa.
La vita fuori, però, sarà anche tanto altro.
Conoscerai nuovi rumori, all’inizio un po’ assordanti, e nuovi suoni: la magia della musica. Conoscerai i colori, i visi di parenti e amici, gli oggetti, le infinite forme del mondo, la bellezza delle cose.
Imparerai un alfabeto fatto di odori, puzze e profumi celestiali.
Conoscerai l’amore di mamma e papà, i loro sguardi affettuosi, la consolazione dei loro abbracci, il contenimento, le coccole e i bacini.
Imparerai che puoi muoverti nello spazio, afferrare oggetti, correre a perdifiato, ruzzolare, produrre un cambiamento nello stato delle cose.
Imparerai a giocare, prima da sola e poi con gli altri bambini, conoscerai il piacere della condivisione con gli amici.
E se tutto ciò non bastasse per convincerti a nascere, sappi che qui a casa c’è una latteria aperta 24 ore su 24 che lavora solo con materie di primissima scelta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Gravidanza e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Se ti va, lascia un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...