Dopo l’atomica

Cosa accadrà quando la bimba nascerà?
Gli scenari che mi hanno prospettato per farmi coraggio sono da guerra termonucleare totale: io e Fabio non dormiremo mai più e andremo in giro con lunghe occhiaie da panda; non avremo più tempo per farci da mangiare, mangeremo solo scatolette; la nostra casa sarà invasa di parenti che vorranno dirci come si allevano i bambini e dove stiamo sbagliando; l’intimità di coppia andrà a farsi benedire perché nel lettone staremo sempre in tre e quando staremo in due saremo troppo stanchi per valutare qualche alternativa al sonno; in casa nostra ci sarà puzza di cacca, che si alternerà soltanto all’odore di vomito; i miei vestiti odoreranno di latte; non riusciremo mai più a guardare un film dall’inizio alla fine, ma guarderemo milioni di puntate dei teletubbies; per andare a fare una passeggiata dovremo organizzarci con una settimana di anticipo.

Io e Fabio, che ci distinguiamo per abilità logistica, siamo quindi corsi ai ripari per preparare adeguatamente il nostro bunker: abbiamo fatto scorta di pasta e ottimo cibo già cucinato con cui abbiamo stipato il freezer, abbiamo cercato di riposare, abbiamo detto ai parenti – che però hanno fatto finta di non capire – che nei primi 15 giorni di vita della bimba vorremmo starcene da soli per prendere un pochino le misure con le cose da fare, abbiamo guardato duemila film, abbiamo visto e sentito tutti i nostri amici, abbiamo arieggiato bene la casa…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Gravidanza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Dopo l’atomica

  1. Margherita ha detto:

    Per i parenti “invasori” c’è una tattica infallibile: staccare il citofono. Proprio staccare, perché se vi limitate a non rispondere rischiate che stiano lì a suonare per decine e decine di volte fino a svegliare la pupa, che magari – finalmente – dorme serena. Per tutto il resto, niente paura, vi siete già organizzati egregiamente 🙂

  2. Silvia ha detto:

    direi che è realistico, ma per difetto.

Se ti va, lascia un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...